ORTOPEDIA - Centro Medico Sanitario - Brebbia (Va)

Direttore Sanitario: Dr. Roberto Giani
Vai ai contenuti

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

                    Prof. Michele Francesco Surace


Dr. Massimo Masola






VISITA SPECIALISTICA ORTOPEDICA
La visita specialistica ortopedica prevede un’ attenta e accurata valutazione dell’apparato locomotore (ossa, articolazioni e muscoli), sia in condizioni normali sia in seguito a traumi. Durante tale visita si può fare diagnosi di patologie acute, croniche o degenerative dell’apparato muscolo-scheletrico e dell’apparato nervoso.
Come prima analisi, nello svolgimento della visita, si esege una accurata Anamnesi della sintomatologia: quando sono iniziati i sintomi, come si sono manifestati.


PERCORSO DI CURA E APPROFONDIMENTI DIAGNOSTICI
Focalizzato i sintomi e ricostruito la storia clinica del paziente, senza trascurare le patologie concomitanti, si inizia il percorso diagnostico di Approfondimento che può prevedere:

PERCORSO CHIRURGICO
Solo dopo la valutazione degli esami diagnostici proposti si potrà impostare e preparare il paziente all’intervento chirurgico.
La chirurgica comunemente eseguita prevede interventi di:
-Chirurgia protesica maggiore all’Anca (sia con metodica classica che mininvasiva anteriore)
-Chirurgia protesica di ginocchio (protesi totali e monocompartimentali).
-Chirurgia artroscopica delle  patologie del ginocchio (meniscali e legamentose )
-Chirurgia della mano (Tunnel carpale, dita a scatto, De Quervain, Dupuytren, rizoartrosi e trattamento delle fratture…)
-Chirurgia del piede (alluce valgo, dito a martello…)

PERCORSO POST OPERATORIO E RIABILITATIVO
Nel periodo dopo l’intervento chirurgico vengono controllate le ferite chirurgiche e si inizia da subito la fase riabilitativa.
Il Centro Medico Sanitario collabora con il Poliambulatorio della Casa di Cura Fondazione Borghi per il percorso post operatorio e riabilitativo.Prenota qui il percorso post operatorio e riabilitativo

INTERVENTI
-Protesica ANCA: l’intervento Consiste nella sostituzione dell’articolazione dell’anca a seguito di degenerazione (coxartrosi) o seguito di frattura che causa intenso dolore e limitazione articolare. La protesi d’anca può essere eseguita con metodica classica e con le nuove tecniche minivasive. Il percorso prevede una valutazione clinica e diagnostica (rx di bacino), solo a questo punto si può programmare e impostare l’intervento chirurgico più adatto per il paziente.
-Protesica Ginocchio totale: Consiste nella sostituzione dell’articolazione del ginocchio a seguito di degenerazione (gonartrosi) che causa intenso dolore e limitazione articolare. Il percorso prevede una valutazione clinica e diagnostica (rx del ginocchio sotto carico bilateralmente), solo a questo punto si può programmare e impostare l’intervento chirurgico più adatto per il paziente.
-Protesica Ginocchio monocompartimentale: Consiste nella sostituzione parziale dell’articolazione del ginocchio a seguito di degenerazione (gonartrosi sono di una porzione dell’articolazione) che causa intenso dolore e limitazione articolare. Il percorso prevede una valutazione clinica e diagnostica (rx del ginocchio sotto carico bilateralmente e RNM), solo a questo punto si può impostare l’intervento chirurgico più adatto per il paziente.
Tunnel carpale:
La sindrome del tunnel carpale coinvolge il cosiddetto “tunnel carpale”  un canale del polso in cui decorre il nervo mediano e i tendini flessori delle dita. Un aumento della pressione sul nervo Mediano a questo livello, per cause molteplici, causa l’insorgenza della sintomatologia tipica della sindrome del tunnel.
I sintomi sono rappresentati classicamente da:
Formicolio delle prime 3 dita della mano, spesso accompagnato dal dolore soprattutto notturno, intorpidimento delle prime 4 dita. In fase avanzata perdita di forza fino ad arrivare a ridurre la capacita’di afferrare gli oggetti.

La DIAGNOSI prevede l’esecuzione della Elettromiografia e in alcuni casi selezionati si deve eseguire anche RX polso e Ecografia.
La terapia in fase avanzata prevede l’intervento chirurgico di decompressione del nervo mediano al “Tunnel Carpale” incidendo il legamento trasverso in anestesia locale.


POLIAMBULATORIO – DAY SURGERY
Via Petrarca, 33 - 21020 BREBBIA (VA)
Tel. 0332 - 1720028
info@cmsbrebbia.it
Direttore Sanitario Dr. Roberto Giani

C.M.S. s.r.l.s. con  Socio Unico
Sede Legale Via Petrarca,33 21020 Brebbia (VA)
C.F. / P.IVA 03823290121 n. REA VA-381648
Capitale sociale € 1.000
Pec: cms2021@pec.it
Torna ai contenuti